Curriculum
Home
gravidanza
nascita
allattamento
Malattie
crescita
sicurezza in casa e fuori
Novitą del sito
f.a.q.
contatti
links utili
autori del sito

La vista
(i controlli)


Il controllo della vista avviene immediatamente dopo la nascita, in casi particolari come per i bambini nati prematuri o a rischio e di norma al primo mese di vita in occasione del primo bilancio di salute, successivamente con scadenze periodiche tra il 6° e il 9° mese tra i 3 e i 4 anni (in età prescolare), al 6° anno, di seguito i controlli vengono demandati all'iniziativa del pediatra e dei genitori.
E' di fondamentale importanza che un bambino venga sottoposto a visita oculistica verso il terzo anno di vita.

Patologie oculari
Ipermetropia, astigmatismo,strabismo, ambliopia sono le patologie con più altra trasmissione genetica mentre la miopia può essere ereditaria o acquisita. Esistono però altre patologie in cui è necessario immediato intervento dell'oculista onde evitare gravi deficit visivi gravanti per tutta la vita come la cataratta congenita bilaterale, la retinopatia del prematuro, l'esotropia infantile, la ptosi congenita grave, il retinoblastoma e il nistagmo.
Cause delle patologie oculari infantili
Possono essere di:

  • origine familiare difetti di refrazione elevati come l'ipermetropia e l'astigmatismo
  • origine prenatale alcune patologie materne (nel periodo della gravidanza) possono essere responsabili di alcune patologie oculari nel bambino (diabete materno, infezioni in gravidanza, toxoplasmosi, rosolia, clamydia, citomegalovirus,varicella, farmaci assunti, alcolismo materno)
  • origine perinatale prematurità, traumi da parto, sofferenza fetale o asfissia perinatale, infezioni da clamydia, gonococco, stafilococco, herpes anomalie o malformazioni genetiche.

 

< precedente

Torna su

Ricerca nel sito

 

 

 

Patologie oculari frequenti