Curriculum
Home
gravidanza
nascita
allattamento
Malattie
crescita
sicurezza in casa e fuori
Novità del sito
f.a.q.
contatti
links utili
autori del sito

"Dormiamo sulla schiena
giochiamo sulla pancia"


Dopo l'aumento dei casi di plagiocefalia posturale, L'AAP raccomanda “sulla schiena per dormire – a pancia sotto per giocare " e ricorda ai genitori di dare al bambino spesso l'opportunità di stare sulla pancia da sveglio e supervisionato per promuoverne crescita e sviluppo. Non tutti i bambini però gradiscono questa posizione, alcuni piangono o si rifiutano di alzare la testa, ma seguendoli e stimolandoli adeguatamente riusciranno ad accettarla serenamente.  

Consigli pratici preventivi

•  fare trascorrere al neonato meno tempo in posizione supina durante la veglia;

•  ridurre il tempo che il bambino trascorre negli infant-seat, nei seggiolini d'auto, nei seggioloni e nei passeggini. Questi ausili devono essere usati per il minor tempo possibile;

•  se si porta il bambino a passeggio un, meglio utilizzare il marsupio col bimbo verso l'esterno. È una valida alternativa al passeggino dove la testa poggia sempre sulla superficie piatta;

•  stimolare i movimenti della testa e del collo con validi esercizi giornalieri. I bambini meno attivi rimangono per un tempo maggiore distesi nella stessa posizione e sviluppano più facilmente plagiocefalia;

Consigli terapeutici
(se c'è plagiocefalia posturale)

Durante il sonno

  1. NON utilizzare, per i primi 6 mesi di vita, cuscini e supporti in grado di preservare la rotondità del cranio o di contrastare un piattismo già visibile, NON SERVONO nè a prevenire nè a curare , oltre a non essere ancora suffragati dalla ricerca nella loro utilità, certamente aumentano il rischio di SIDS o soffocamento come segnalato dalla stessa autorità AAP. E' indispensabile il consulto del pediatra sulla modalità di intervento più idonea al caso.
  2. Modificare a giorni alterni la posizione della testa (destra e sinistra) durante il sonno in posizione supina è ruotare il lettino o il bambino tra “testa e piedi” del lettino;

Durante il giorno

  1. Adeguato movimento da svegli a pancia in giù con la supervisione di un adulto;
  2. un'attività a pancia in giù deve diventare parte della routine quotidiana di un bambino. In questa posizione il bambino è costretto ad alzare la testa e a muoverla per vedere meglio.
  3. Stimolare con esercizi fisici e visivi i movimenti del capo e del collo per rinforzarne i muscoli.

 

 

 

Torna su

 

Ricerca nel sito
download materiali RICHIEDI GRATUITAMENTE VIA MAIL IL MATERIALE INFORMATIVO